Panenostro per il World Bread Day 2013

 

Il pane  è l’alimento che da secoli passeggia insieme all’uomo, affiancandolo nel cammino dell'esistenza, nelle vicende storiche, nei momenti lieti e tristi della vita. Il pane da sempre protagonista di storie, tradizioni, leggende, alimento quotidiano, elemento sacro e simbolico per eccellenza nel cristianesimo e anche in altre molteplici religioni.

Seppur con diverse varianti, ogni cultura e ogni paese del mondo ha il suo tipo di pane: con il lievito, senza lievito, al latte, coi semi di sesamo o di papavero, a filoncino o a piadina.  In qualunque modo vi piaccia il pane,  ottobre è il mese dedicato al pane fresco e il 16 ottobre, Giornata Mondiale del Pane,

vi invitiamo a trovate la modalità e il momento per festeggiarlo.

Che cosa si celebra il 16 ottobre e che cos'è il World Bread Day?

Dal 1981 ogni anno il 16 ottobre si festeggia la  Giornata Mondiale dell'Alimentazione, organizzata dalla FAO.

 La Giornata Mondiale dell'Alimentazione ha lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema della fame e della malnutrizione nel mondo, e ha come obiettivo principale quello di incoraggiare le persone, a livello globale, ad agire contro questi problemi. Viene celebrata in oltre 150 paesi e ogni anno viene messo in risalto un particolare tema sul quale vengono focalizzate le attività.

Ma il 16 ottobre si celebra anche il World Bread Day, ovvero la Giornata Mondiale del Pane, vale a dire  una giornata in onore del re della tavola, una giornata per celebrare il pane.

Voluta e istituita nel 2006 dall'Unione Internazionale dei Panettieri e Panettieri-Pasticceri (UIB), la Giornata Mondiale del Pane vuole incoraggiare la gente a comprare un buon pane o a produrlo e cuocerlo in casa propria.

Che cosa puoi fare per onorare questa giornata?

E’ possibile aderire ed onorare questa duplice giornata, partecipando ai numerosi eventi e manifestazioni che prendono vita in diverse piazze e location del mondo, oppure se ti è possibile, puoi sfornare in casa un pò di fresco pane, naturalmente usando prodotti biologici. Se onvece non hai tanto tempo per fare tutto ciò, puoi certamente acquistare un pezzo di pane artigianale preparato con lievito madre e farina non contaminata dalla chimica industriale.

Che cosa farà il progetto panenostro.com per l’edizione 2013 di queste due giornate? 

Noi di Panenostro mettiamo a disposizione il nostro lievito madre bio, nato dalla fermentazione di una mela e con farine biologiche Gino Girolomoni, pioniere del biologico in Italia. 

Lo spacceremo a chi ci contatterà per poterne ricevere gratuitamente (come sempre!) una dose e iniziare così a produrre in casa pane sano e genuino. 

All’interno del sito www.panenostro.com verrà  per l’occasione presentata la II^ edizione di “A spasso con il pane” un itinerario culinario e gastronomico a tappe, interamente dedicata al pane che già lo scorso anno ha riscontrato molto successo nel territorio della nostra provincia e che quest’anno gode anche del patrocinio di Slow Food Pesaro-Montefeltro.