SANA 2012:

24° salone del biologico e del naturale

 

Dall’8 all’11 settembre 2012 il mondo del biologico e del naturale professionale si è dato appuntamento al quartiere fieristico di Bologna per il SANA 2012, il 24° salone del biologico e del naturale, la più importante manifestazione espositiva italiana per l’alimentazione biologica certificata, l’erboristeria, la cosmesi naturale e biologica. Evento che registra sempre più una accresciuta e qualificata presenza di buyer stranieri, che identificano nello storico salone internazionale del biologico e del naturale, una piattaforma d’eccellenza, all’insegna della qualità certificata e dell’innovazione.

All’interno di questa kermesse bio, sono entrato come ospite su invito della Gino Girolomoni Cooperativa Agricola presente con il suo stand e i suoi prodotti all’avanguardia sul mercato ormai dagli anni 70. Dopo la scomparsa di Gino Girolomoni nel marzo scorso, lo stand espositivo promuoveva il restyling dell’immagine aziendale attraverso la riprogettazione del logo, il rinnovamento grafico del packaging prodotti e un nuovo sito internet , ma anche la nuova gamma di pasta di grano duro trafilata al bronzo, nonché la presentazione al pubblico delle novità e attività che la Cooperativa agricola porterà avanti nei prossimi mesi, puntando su quei valori cardine che da sempre la caratterizzano.

Al SANA 2012 strutturato in tre settori espositivi, alimentazione, benessere e altri prodotti naturali, ho potuto ammirare una infinita varietà di prodotti biologici e biodinamici: pane, pasta, gelato…piante medicinali… 

Davvero un mondo parallelo quello del biologico e biodinamico!     

Il format del SANA 2012 proponeva anche un’area di formazione e informazione con un’ampia gamma di corsi e convegni a vasto raggio. Girovagando per il mondo e d intrufolandomi nelle cucine di molteplici locali, da anni tra le altre cose, sto studiando anche l’acqua, per capirne al meglio la sua composizione, le sue qualità e caratteristiche, individuando così un’acqua sana da utilizzare per buono e sano impiego.

Al SANA 2012, ho potuto frequentare il corso di secondo livello per idrosommelier finalizzato all’abbinamento cibo/acqua minerale a tavola, promosso e organizzato dall’ADAM. Uno studio approfondito sull’acqua, quale acqua consumare nell’alimentazione quotidiana o quale altra utilizzare per la preparazione di cibi e/o alimenti. Un tuffo nel mondo del biologico e dintorni dal bilancio sicuramente positivo: vedere tanti volti giovani, sia come espositori che come visitatori, non mossi dalla moda o tendenza del biologico o biodinamico, ma animati veramente dalla questa filosofia, credo sia la premessa che fa ben sperare per un futuro migliore.

 

Luca Zanchetti

Chef Ricercatore