Salone Internazionale del Gusto 2012 -Torino, Italia

   

Tanti km spesi più che bene, per un lungo viaggio che dalle Marche ha condotto noi dello staff PaneNostro fino in Piemonte, in quella Torino che ormai da diversi anni ospita il salone internazionale del gusto. Km spesi bene dicevamo, non solo per l’evento del salone del gusto, ma anche per quella bella e fascinosa Torino che sempre vale la pena visitare. Per questo appuntamento internazionale che ormai da diverse edizioni si ripete ogni due anni, nasce sempre un po’ di attesa che poi però dura troppo poco per tutto quanto vorrebbe sviluppare. Un salone del gusto quello del 2012 decisamente più accogliente e più organizzato rispetto all’ultima edizione 2010. Il salone internazionale del gusto è un evento indicato non solo per gli specialisti del settore, ma può essere benissimo visitato e vissuto da persone comuni che non hanno nulla a che fare con la ristorazione, con il settore alimentare o gastronomico e regalare quindi, indistintamente, lo stesso piacere.

Una finestra sul mondo che riproduce una vetrina espositiva mondiale che spazia a 360° nel campo dell’alimentazione quotidiana di piccoli produttori. E’ sempre abbastanza commovente vedere gli espositori che dalle più diverse e disparate parti del mondo portano i loro prodotti, le loro usanze, i loro abiti e la loro cultura cercando di illustrare e descrivere tutto nella propria lingua di origine. Sì, perché nella lingua locale, i racconti e le descrizioni assumono un fascino ancora più bello e caloroso, incontri e conosci persone di varie parti del mondo attraverso la storia e la cultura che sta dietro quel prodotto che ti propongono e ti raccontano. È bello e sorprendente vedere come tutti cerchino di farsi capire pur non parlando la tua lingua, un miscuglio di suoni e di filosofia alimentare mondiale concentrata all’ interno dello spazio fieristico.

Tra tanti cibi e alimenti del mondo, il re della tavola per eccellenza, il pane, spesso protagonista dell’alimentazione quotidiana, sempre riscuote il suo successo. Viaggiando tra gusti e sapori del mondo, diverse le iniziative che promuovevano il pane a livello gastronomico e che poi lo servivano per gradevoli stuzzichini, ma anche ottimi assaggi di pane a pasta madre. All’interno del padiglione dei cibi di strada, il pane era certamente uno dei protagonisti principali: dal classico panino siciliano con la milza, alle bombette pugliesi con il pane di Altamura…il pane ha rappresentato e rappresenta sempre l’ abbinamento perfetto a tante pietanze.                                      

E poi dopo aver “mangiato” il mondo in sol boccone, si rientra a casa, pieni e carichi di tanta energia e di tanto entusiasmo dovuti anche alla maestosa Torino, che da quando ha ospitato le olimpiadi è diventata una città più elegante, scrollandosi di dosso quella polvere che vi si era depositata negli anni del boom industriale trasformandola in una città cupa, nascondendone la sua meravigliosa bellezza che un tempo fu capitale d’Italia.

 

Guarda la galleria fotografica

"Il nostro salone del gusto 2012"