Il pane protagonista degli scenari politici dei diversi paesi del mondo e delle relative politiche economiche...

 

I moti per il pane: Milano 1898

A fine ‘800 a Milano un operaio medio guadagnava 18 centesimi per ogni ora di lavoro, per acquistare un solo chilo di pane, ne spendeva 40...leggi di più

 

 

La rivolta del pane: Torino 1917

Già dal 1916, i torinesi iniziano singolari proteste operaie contro la classe politica. La situazione che precipita nel 1917, quando si registra un aumento notevole dei prezzi dei generi alimentari:

il 2 agosto il costo del pane aumenta

di 10 centesimi al chilo...leggi di più

 

Il pane e la legislatura italiana:

la legge del 04 luglio 1967

In Italia la legge stabilisce le caratteristiche del pane e le eventuali denominazioni. Tante norme per un unico fine:

tutelare il pane... leggi di più

 

La tessera del pane

Il 1° ottobre del 1941 venne introdotto in Italia dal regime fascista il tesseramento del pane e della farina di granoturco,

con una razione di 200 e 300 grammi...

leggi di più

 

Pane per i lavoratori tedeschi

Significativo episodio dell’autunno del 1918, raccontato da Elisaveta Drabkina nel suo libro Pan duro y negro, quando – informati delle terribili condizioni in cui si trovavano i lavoratori tedeschi – Lenin e i dirigenti bolscevichi decisero di intervenire. leggi di più

 

In onore del pane

Un testo scritto da Benito Mussolini

in onore del pane.  

leggi di più

 

 

Per il pane e per la pace

di Vladimir Ilych Lenin Pietrogrado,

14 dicembre 1917  

Pace e pane, rovesciamento della borghesia, mezzi rivoluzionari per guarire le ferite recate dalla guerra... leggi di più

 

 

Continua la visita

al Museo del Pane

con il nostro ascensore

eco-virtuale...