Pane in cassetta curcuma&spinaci

 

Ingredienti

Farina di grano tenero tipo 0 biologica     420 gr.

Lievito madre biologico                               130 gr. 

Burro biologico                                               70 gr. 

Latte bio                                                         210 gr.

Uova biologiche                                               n. 01

Curcuma in polvere                                       10 gr.

Spinaci in foglia                                              60 gr.

Sale                                                                     q.b.

 

 

Procedimento

In una ciotola sciogli il lievito madre con il latte tiepido, aggiungi, l'uovo, la farina, il burro a temperatura ambiente e il sale, impastando fino ad ottenere un impasto bello liscio ed omogeneo. Lascia riposare fino al raddoppio del volume iniziale. 

Pesa l’impasto e dividilo in due panetti dello stesso peso. Aggiungi ad un impasto gli spinaci precedentemente cotti e tritati ed una bella manciata di scaglie di pecorino fresco. Impasta fino ad ottenere un composto  ed una colorazione omogenea.

Aggiungi al secondo impasto la curcuma in polvere lavorando il composto per alcuni minuti.

Stendi i due impasti con l'aiuto di un mattarello fino ad ottenere la stessa forma rettangolare e un spessore di circa 0,5 cm, avendo cura che il lato lungo sia pari a quello dello stampo che utilizzerai per la cottura. Sovrapponi i due rettangoli di impasto e arrotolali dal lato piu’ corto in modo stretto per far si che il nostro pane abbia un’ alveolatura fitta e senza buchi. 

Poni il pane nello stampo foderato di carta forno e lascia lievitare ancora una volta finché non avrà raddoppiato il suo volume.

Cottura

Cuoci in forno statico a 170°C per 40 minuti. Una volta sfornato, rimuovilo dallo stampo e fallo raffreddare su una gratella.

 

Consigli di un amico 

  • Il latte può anche essere sostituito per metà o per intero dall'acqua di cottura degli spinaci;  
  •  Nell'aggiungere all'impasto la curcuma fai attenzione poichè, se di legno, macchia la spianatoia quindi magari utilizza un tagliere di plastica;