Lo chef ricercatore Luca Zanchetti tiene una conferenza sul pane nella nostra civiltà occidentale e illustra la mostra il "Pane e la Croce"...

"Il pane nella cultura occidentale". Zanchetti al Circolo Socio Culturale Forsempronese leggi la rassegna stampa

 

“Il pane e la croce”, mostra illustrativa ricca di storia, cultura e religione nel segno del pane simbolo del cristianesimo, è stata esposta, su richiesta dei soci, nella sede del Circolo Socio Culturale di Fossombrone.

Lo staff di panenostro.com, il sito sempre più cliccato, il cui protagonista è il pane, con molto entusiasmo da settimane aveva accolto e accettato questo caloroso invito, che con grande piacere e impegno ha onorato, non solo con l’esposizione della mostra, ma anche con una lezione dialogata molto avvolgente sul pane, dal tema “Il pane

nella civiltà occidentale” direttamente tenuta dallo chef ricercatore Luca Zanchetti, fondatore del sito e responsabile dalla mostra. Gli otto pannelli che raccontano la storia del pane in chiave cristiana, circondavano i tavoli facendo corona a tutti gli intervenuti, che durante la cena a base di cucina tradizionale forsempronese, hanno potuto degustare anche diverse tipologie di pane portate per l’occasione dalla chef ricercatore, e in questo caso anche relatore, Luca Zanchetti.

Pane azzimo cotto in padella, pane all’orzo e pane al sesamo, in cassetta, cotti in forno a legna. “E’ un grande piacere per me essere qui, nel Circolo Culturale del mio paese, a parlare di uno degli alimenti più antichi e ricchi di cultura, storia e tradizione” ha esordito Zanchetti introducendo la sua lezione sul pane.

Dapprima un grand’angolo su tutti i pannelli della mostra, una esposizione densa e ricca di contenuto che il relatore-cuoco ha saputo esporre in maniera brillante e diretta, originale, proprio come la creazione di un piatto… Per poi passare ad una vera e propria lezione sul “pane sano” , quel pane che oggi dobbiamo ricercare e difendere attraverso la tradizione e la cultura.

Si è parlato di lievito madre, che Zanchetti si è reso disponibile a donare a quanti ne volessero per provare a fare del pane in casa, di come crearlo, di come conservarlo e mantenerlo. Si è parlato di pane biologico, di pani speciali e di pane industriale, fino a discutere le norme che la legge italiana prevede circa il pane. Al termine lo staff di panenostro.com ha donato a tutti un segnalibro

a ricordo della serata, che a giudicare dall’entusiasmo creatosi, sarà solo il primo di una lunga serie. Il pane ha conquistato, rapito e coinvolto attivamente tutti in un ricco dialogo per circa due ore. Dunque il pane protagonista della serata, così come l’anelito e il desiderio di poterlo trovare sano e sempre migliore dal punto di vista salutare.